CULTURA IN MOVIMENTO: UNA PROPOSTA PER TUTTI

Caro Amico,

L’Associazione Rosmini è da anni uno dei soggetti culturali più presenti e più propositivi del territorio padovano. Nata nel 1985 per favorire – secondo l’apertura culturale che era propria di Antonio Rosmini, educatore e filosofo – l’approfondimento dell’esperienza della contemporaneità, proponendo alla città occasioni di incontro, spettacolo, riflessione, cultura ed esperienza artistica sulle tematiche più attuali ed interessanti, la “ROSMINI” (come viene familiarmente chiamata da soci ed amici) prosegue la sua attività con semplicità e discrezione, ma con cura e puntualità, proponendoti appuntamenti e dibattiti accuratamente selezionati.

Guardando al recente passato, per l’Associazione il 2016 è stato “l’anno di Giotto”. Con il progetto Armonie Giottesche, abbiamo portato la musica del maestro Marcelo Cesena nella Cappella degli Scrovegni e dato voce alla magia di Giotto, con un concerto divenuto spettacolo multimediale offerto alla città di Padova. Il fascino e il successo di Armonie Giottesche è stato così emozionante e poderoso, che ora quella produzione multimediale sta girando il mondo, sempre con l’interpretazione del maestro Cesena.

Ebbene: nel 2017 non vogliamo semplicemente “replicare” l’emozione di quell’evento, non unico in un’annata che ci ha visto proporre altri eventi affollatissimi, come il dibattito pre-referendum tra due costituzionalisti di opposte vedute: forse l’unico dialogo cittadino svolto all’insegna dell’effettivo reciproco rispetto.

Nel 2017 vogliamo continuare ad aprire la nostra Città alle sfide che il mondo e il nostro Paese ci lanciano attraverso proposte ed eventi che rispettino l’intuizione originaria della ROSMINI: guardare alla contemporaneità facendone emergere la positività e giudicandola senza schemi dominanti o di convenienza occasionale.

Nel percorrere questa strada abbiamo bisogno del Tuo coinvolgimento, della Tua partecipazione e del Tuo prezioso supporto. Ti chiediamo di darci fiducia, come già avete fatto in tanti l’anno scorso.

Ecco quindi la nostra proposta 2017: partecipa e diventa con noi protagonista del dibattito culturale e sociale a Padova.

COSA VOGLIAMO FARE NEL 2017. In questa prima parte dell’anno stiamo lavorando sui seguenti eventi ed appuntamenti: 

  1. MOSTRA SULLA PIU’ GRANDE SFIDA DI QUESTI ANNI: L’ARRIVO DEI MIGRANTI. Vorremmo portare a Padova una grande esposizione che sta girando l’Italia: MIGRANTI, LA SFIDA DELL’INCONTRO. Si tratta della mostra più vista ed apprezzata del Meeting per l’Amicizia tra i Popoli-Edizione 2016 e Padova non la conosce ancora. E’ un’occasione ricca di vita e di domande, di attese e disperazione tra chi arriva, di generosità e paure tra chi ci accoglie, sempre seguendo le parole pronunciate da Papa Francesco all’ONU: “Non si amano i concetti, non si ama un’idea; si amano le persone” (1° World Humanitarian Summit, Istanbul 23 Maggio 2016). È dunque anche un’opportunità di riflessione e giudizio per la nostra Città, che ha vissuto e vive il fenomeno in tutte le sue dimensioni. Per maggiori informazioni clicca qui.
  2. PRESENTAZIONE DEL VOLUME “IL PRIMO GHETTO”, di Francesco Jori che si terrà il 6 aprile, alle h. 17.30. Consolideremo così la nostra collaborazione con il Museo ebraico, presentando il libro del più noto giornalista ed editorialista del Veneto con Gadi Luzzatto ed Enzo Pace nella splendida cornice dell’ex sinagoga. Per maggiori informazioni clicca qui.
  3. PADOVA: QUALE CITTA’ VOGLIAMO COSTRUIRE? INCONTRO SULLE PROSSIME ELEZIONI COMUNALI, in programmazione per la fine di maggio.

Lo faremo a modo nostro: sui contenuti e con imparzialità, come abbiamo fatto con il dibattito sul Referendum costituzionale nel 2016. Non ci interessa suggerire una decisione, ma favorire il giudizio consapevole di tutti. Vogliamo organizzare un grande evento, in cui i protagonisti della vita locale si misurino con le sfide che la Città deve cogliere.

Questi sono i tre appuntamenti iniziali che l’Associazione sta proponendo per il primo semestre dell’anno e su cui ti chiediamo un coinvolgimento autentico e concreto.

COME PUOI AIUTARCI. Ti chiediamo di sostenerci con piccoli e concreti gesti associandoti o donando su progetti specifici e, soprattutto, chiedendo ai tuoi amici di essere nostri sostenitori.

  1. ASSOCIATI per l’a.s. 2016-17 con una quota di 10 euro. Puoi farlo anche con carta di credito o con bonifico bancario cliccando qui.
  2. DONA PER UN PROGETTO SPECIFICO come per la Mostra dei Migranti. Puoi farlo anche con carta di credito o con bonifico bancario cliccando qui.
  3. INVIA LE TUE PROPOSTE: contiamo sul tuo contributo ideativo e propositivo. Hai a disposizione una mail info@rosminipadova.it a cui farci pervenire le tue proposte di incontro, spettacolo, dibattito che riguarderanno la programmazione futura della Rosmini.

In questo modo CI AIUTERAI A REALIZZARE questi ed altri eventi durante il 2017. La NOVITA’ 2017 è anche questa: come associato o donatore avrai la possibilità di partecipare al CLUB ROSMINI. Si tratta di una formula di partecipazione diretta e informale alle attività di escursioni, di incontro conviviale e dialogo dell’Associazione.

Il “Club Rosmini” propone:

  •  A DINNER WITH…: Entrando nel “Club Rosmini” potrai essere inviato a cene e incontri esclusivi, con protagonisti della vita culturale e politica, italiana ed estera.
    L’anno scorso abbiamo incontrato il filosofo e giurista Brett Scharffs, a capo del più grande network mondiale sulla libertà religiosa e il demografo e senatore Gianpiero Dalla Zuanna. Quest’anno in programma altre “cene con…”: un modo diverso di incontrare e dialogare con personaggi autentici e liberi nel pensiero e nell’esperienza umana.
  •  A WALK WITH……:  Il “Club Rosmini” suggerisce periodicamente una serie di “passeggiate” artistiche, culturali o naturalistiche con l’obiettivo di far scoprire (o riscoprire) luoghi, monumenti o percorsi artistici.
    Dopo le recenti visite alla Padova ebraica e ai Crocifissi di Donatello, abbiamo in cantiere alcune uscite di diverso “approccio”: un’uscita insolita artistico-paesaggistica sui Colli Euganei per grandi e piccoli; una passeggiata all’eremo storico di San Cassiano (Colli Berici); una visita alle mostre ed esposizioni proposte in Veneto durante l’annata (Treviso, Padova, Verona); una visita al Museo delle Icone Russe di Palazzo Montanari (Vicenza).

Il nostro obiettivo è coinvolgerTi in tutte queste iniziative, per realizzare sempre più un autentico “filo diretto” all’interno dell’Associazione. Solo così potremo essere nella nostra città un luogo di incontro reale, dinamico, fruttuoso. Perché la cultura è autentica quando sgorga da esperienze condivise e costruttive.

A nome della Associazione Culturale Antonio Rosmini Padova, Ti ringrazio di cuore.

Andrea Pin

Scritto da

Per favore commenta usando il tuo nome reale e con buone maniere.

Lascia un commento