Scalfari e Francesco, la commozione di un illuminista inappagato

Scalfari e Francesco, la commozione di un illuminista inappagato

di Massimo Borghesi. In un incontro profondo, dettato da una corrispondenza dell’anima, un uomo navigato, scettico, disilluso nel suo razionalismo, riconosce, al di là di ogni ideologia, la testimonianza umanissima del Successore di Pietro. Intervento su Vaticaninsider.it del 17 luglio 2017. Vaticaninsider.it, lunedì 17 luglio 2017, Scalfari e Francesco, la commozione di un illuminista inappagato (M. Borghesi)   La relazione di… Continua a leggere →

Radici cristiane: non è tempo per nuove catacombe

Radici cristiane: non è tempo per nuove catacombe

di Massimo Borghesi. Un’Unione Europea irriconoscibile, rispetto a quella dei padri fondatori (nella foto, De Gasperi, Schuman e Adenauer). Stretta nelle morse della tecnocrazia, del laicismo e del populismo, l’Europa di oggi potrebbe, tuttavia, riscoprire le proprie radici cristiane proprio nell’incontro, in forma positiva e aperta, con identità diverse, a partire da quelle dei sempre più numerosi migranti afro-asiatici. Lo… Continua a leggere →

Quello che tu erediti dai tuoi padri, riguadagnatelo, per possederlo

Quello che tu erediti dai tuoi padri, riguadagnatelo, per possederlo

Quel che abbiamo ricevuto suscita ancora interesse in noi? Come può tornare ad essere attraente? È il tema del Meeting di Rimini di quest’anno. Quando Faust, il protagonista del capolavoro di Goethe, osserva la sua stanza degli esperimenti, nota amaramente: «Vecchio alambicco che non ho mai usato, sei qui solo perché ti ha usato mio padre; vecchio rotolo, ti sei… Continua a leggere →

Il video della presentazione barese di "Luigi Giussani. Conoscenza amorosa ed esperienza del vero. Un itinerario moderno"

Il video della presentazione barese di “Luigi Giussani. Conoscenza amorosa ed esperienza del vero. Un itinerario moderno”

L’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” giovedì 22 giugno nella sala degli Affreschi di Palazzo Ateneo a Bari ha proposto la presentazione del libro “Luigi Giussani. Conoscenza amorosa ed esperienza del vero. Un itinerario moderno”, di Massimo Borghesi, Edizioni di Pagina. Hanno portato il loro saluto il rettore Antonio Felice Uricchio, il rettore del Politecnico di Bari Eugenio Disciascio e… Continua a leggere →

L’insegnante è colui che sa fare un passo indietro. Un video dal Meeting 2005

L’insegnante è colui che sa fare un passo indietro. Un video dal Meeting 2005

di Massimo Borghesi. «L’insegnante non si può sostituire allo studente, non può far lui l’esperienza al posto dello studente. Può solo provocarlo attraverso il testo, attraverso quello che si immagina, attraverso il sapere o la realtà immediata. Egli deve provocare l’esistenza di chi ha di fronte ad appassionarsi a quel bene come ipotesi che può destare la sua stessa vita…. Continua a leggere →

Tsuba: essere in guerra e sentirsi a casa

Tsuba: essere in guerra e sentirsi a casa

“Ti ho ricordata quando le lance s’abbeveravano di me e le bianche lame d’India stillavano il mio sangue. E ho amato il bacio delle spade, perché brillavano come i denti tuoi nel sorriso” (Antara Ibn Shaddād) di Giovanni Scarpa. C’è un momento, un momento preciso in battaglia, nelle guerre di ieri come in quelle d’oggi, durante il quale il pensiero… Continua a leggere →

Progetto: un futuro per i cristiani di Erbil

Progetto: un futuro per i cristiani di Erbil

Nell’autunno 2016 la piana di Ninive, invasa dall’Isis due anni prima, è stata liberata. Ma per le popolazioni di quel territorio il ritorno alla proprie case e la ricostruzione di una vita civile non è ancora possibile. L’esercito del califfato ha lasciato dietro di sé cumuli di macerie; case, negozi e chiese devastati. I cristiani in particolare hanno trovato ogni… Continua a leggere →

Dalle elezioni inglesi a Solženicyn, l’edicola del 10 giugno di Radio Vaticana

Dalle elezioni inglesi a Solženicyn, l’edicola del 10 giugno di Radio Vaticana

“L’edicola del giorno”, la rassegna stampa quotidiana di Radio Vaticana, è realizzata in dialogo con ospiti ogni giorno diversi. Sabato 10 giugno in collegamento con la giornalista Emanuela Campanile c’è il filosofo Massimo Borghesi. L’appello del papa sulla valorizzazione del ruolo della donna, la lotta alla povertà e il nuovo sussidio universale alle famiglie bisognose, la situazione del Regno Unito… Continua a leggere →

El integrismo requiere una terapia educativa apropiada para ser derrotado

El integrismo requiere una terapia educativa apropiada para ser derrotado

Pubblichiamo l’intervista a Massimo Borghesi pubblicata il 31 maggio 2017 sull’edizione spagnola di Aleteia, a firma di Miriam Díez Bosch e riguardante l’impatto sull’Egitto del recente viaggio di papa Francesco. A piè di pagina potete trovare anche la versione italiana dell’intervista. Puertas abiertas, para el Islam y para los cristianos. Disociar religión de violencia, pide el Papa. Egipto es hoy un país… Continua a leggere →

Guardini, Romano (17.2.1885 bis 1.10.1968) Katholischer Theologe und Religionsphilosoph.

Opposizione polare e bene comune

di Massimo Borghesi. Quanto papa Francesco è debitore al pensiero di Romano Guardini? Questo il contenuto di una conferenza di Massimo Borghesi dal titolo “L’opposition polaire et le bien commun”, in occasione della conferenza: “Entreprendre: entre innovation, responsabilité et solidarité Pour un nouvel humanisme social”, co-organizzato dalla Facoltà di Filosofia e CRESO dell’Università Cattolica di Lione l’11 e 12 maggio… Continua a leggere →

Un profilo di Massimo Borghesi sull’emittente Canal S

Un profilo di Massimo Borghesi sull’emittente Canal S

Una breve presentazione in spagnolo dedicata al filosofo Massimo Borghesi a cura di Canal S, il canale youtube del Sodalizio di vita cristiana. Il Sodalizio di vita cristiana (in latino Sodalitium Christianae Vitae) è una società di vita apostolica della Chiesa cattolica: i membri della congregazione, detti popolarmente sodaliti, pospongono al loro nome la sigla S.C.V. Venne fondato nel 1971… Continua a leggere →

Un ostinato e comunicativo ottimismo. Chase a Ca’ Pesaro

Un ostinato e comunicativo ottimismo. Chase a Ca’ Pesaro

di Mario Cancelli. Figlie (o figli): così comincia e così chiude la bellissima mostra William Merritt Chase (1849-1916): un pittore tra New York e Venezia alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro. Le opere dell’“impressionista americano” si sono potute ammirare dall’11 febbraio al 28 maggio. William Merrit Chase ci accoglie con “La giovane orfana” (1884): una fanciulla afflitta dai… Continua a leggere →