Berlusconi: perché Letta e Alfano sono riusciti dove ha fallito Beppe Grillo?

Berlusconi: perché Letta e Alfano sono riusciti dove ha fallito Beppe Grillo?

Enrico Letta in un’intervista provoca qualche fibrillazione al suo Governo dichiarando che si è chiusa la stagione di Berlusconi. Massimo Borghesi su IlSussidiario.net propone una lettura della parabola berlusconiana nel quadro della crisi della Seconda Repubblica. Fino all’era di papa Bergoglio.   mercoledì 9 ottobre, Fine di Berlusconi/ Perché Letta e Alfano sono riusciti dove ha fallito Beppe Grillo? (M…. Continua a leggere →

Bergoglio è ratzingeriano?

Bergoglio è ratzingeriano?

Maurizio Crippa su Il Foglio, recensendo “Critica della teologia politica” di Massimo Borghesi firma un’articolata riflessione sul Ratzinger e Bergoglio che, al di là dei caratteri e degli stili pastorali, si ritrovano in un comune punto di riferimento: l’Agostino della grazia e della Città di Dio, delle due città “permixtae”. “Chi non è toccato dalla grazia – ha detto Bergoglio… Continua a leggere →

La lista di Bergoglio

La lista di Bergoglio

All’indomani dell’elezione non mancarono, come peraltro facilmente prevedibile, i ben informati pronti a lanciare pesanti accuse su una presunta connivenza o quanto meno acquiescenza di Jorge Maria Bergoglio sul regime dittatoriale argentino. Voci, supportate da fotografie poi dimostrate false, che peraltro di fronte a ricostruzioni più documentate si dissolsero nel giro di pochi giorni. Oggi però possiamo dire qualcosa di… Continua a leggere →

L’uomo della croce: l’immagine scolpita prima e dopo Donatello

L’uomo della croce: l’immagine scolpita prima e dopo Donatello

Segnaliamo al Museo diocesano di Padova la mostra L’uomo della croce: l’immagine scolpita prima e dopo Donatello. Il dramma di Gesù crocifisso ha interrogato l’uomo di ogni tempo, toccando il cuore del vissuto delle persone.   Da duemila anni è uno “scandalo” sia per chi crede, sia per chi si ferma al solo dato storico della crocifissione, continuando a porre… Continua a leggere →

Odifreddi & Scalfari, così Benedetto e Francesco vanno incontro al moderno

Odifreddi & Scalfari, così Benedetto e Francesco vanno incontro al moderno

Cosa c’è dietro al dialogo tra i pontefici – regnante ed emerito – e giornalisti e intellettuali di area laicista? Secondo Massimo Borghesi, che dedica al tema un articolo su IlSussidiario.net, occorre riandare al Vaticano II , come «riconoscimento delle libertà moderne e il punto d’incontro tra Chiesa e modernità, tra il cristianesimo e la parte autentica dell’illuminismo». Questa svolta del… Continua a leggere →

Bertolissi e Colasio presentano “Chi comanda in Italia” di Giulio Sapelli

Bertolissi e Colasio presentano “Chi comanda in Italia” di Giulio Sapelli

Viene spesso da chiedersi “chi comanda in Italia?”, “chi esercita il potere delle grandi decisioni?”. Nel suo ultimo volume, intitolato appunto Chi comanda in Italia, Giulio Sapelli – economista eretico e voce fuori dal coro – cerca di rispondere a questo interrogativo alla sua maniera, scavando nelle vicende del dopoguerra e comparando la storia nazionale a quella europea e internazionale…. Continua a leggere →

Un realista utopista. L’America Latina del “Filosofo del Papa”

Un realista utopista. L’America Latina del “Filosofo del Papa”

Massimo Borghesi presenta in un articolo su Terredamerica.com El papa & el filosofo, testo prossimamente edito in Italia da Cantagalli, una lunga intervista di Alver Metalli ad Alberto Methol Ferré, personaggio e pensatore di grande rilievo. Il colume è arricchito da un’introduzione di Guzmán Carriquiry Lecour e da una lunga presentazione di Metalli che illustra l’amicizia tra Methol e il cardinale… Continua a leggere →

Il cuore cristiano di un vecchio comunista

Il cuore cristiano di un vecchio comunista

Massimo Borghesi su IlSussidiario.net racconta la drammatica e commovente traiettoria umana di Pietro Barcellona. Da comunista per ragioni etiche, per la commozione di fronte agli esclusi, alla conversione cristiana. «Per lui questa era l’unica ragione della fede cristiana: la commozione di fronte ad una testimonianza umanamente irragionevole, gratuita, insondabile». Leggi l’articolo su IlSussidiario.net http://www.ilsussidiario.net/News/Cultura/2013/9/13/PIETRO-BARCELLONA-Il-cuore-cristiano-di-un-vecchio-comunista/426666/  IlSussidiario.net, venerdì 13 settembre, Pietro Barcellona/ Il… Continua a leggere →

Un modo per usare Dio a sostegno della prepotenza

Un modo per usare Dio a sostegno della prepotenza

Il sito internet cristianocattolico.it ha pubblicato un’intervista a Massimo Borghesi dal titolo Teologia politica, un modo per usare Dio a sostegno dell’ideologia e della prepotenza. Partendo dal Meeting di Rimini 2013, nel quale l’ultimo libro del filosofo “Critica della teologia politica – Da Agostino a Peterson. La fine dell’era costantiniana”, è stato presentato, è nata una intervista-chiacchierata che, dichiarano gli… Continua a leggere →

Vaclav Havel, un agostiniano inconsapevole?

Vaclav Havel, un agostiniano inconsapevole?

Riprendiamo dal sito dell’Associazione italiana Centri culturali il testo dell’intervento del professor Massimo Borghesi, dell’Università degli Studi di Perugia in occasione della presentazione del libro “Il potere dei senza potere” di Václav Havel organizzato dal Centro Culturale “Maestà delle Volte” a Perugia, il 4 luglio 2013.  “Com’è che lo si può leggere, questo volume?”, esordisce Borghesi? “Innanzitutto avendo presente che,… Continua a leggere →

“Critica della teologia politica” presentato al Meeting di Rimini

“Critica della teologia politica” presentato al Meeting di Rimini

Il più recente volume di Massimo Borghesi CRITICA DELLA TEOLOGIA POLITICA. Da Agostino a Peterson: la fine dell’era costantiniana (Ed. Marietti 1820) è stato presentato giovedì 22 agosto al Meeting di Rimini All’interno del ciclo “Invito alla lettura” coordinato da Camillo Fornasieri, direttore del Centro Culturale di Milano. Alla presentazione, che si è svolta alle 19.00 nello spazio eni Caffè Letterario A3, hanno… Continua a leggere →

Una nuova edizione de Il dramma dell’umanesimo ateo di De Lubac

Una nuova edizione de Il dramma dell’umanesimo ateo di De Lubac

Esce in libreria in questi giorni una nuova edizione per Morcelliana di un testo classico di Henri de Lubac, Il dramma dell’umanesimo ateo, nel quale l’autore analizza lo sviluppo dell’ateismo, attraverso la filosofia di grandi pensatori quali Feuerbach, Nietzsche, Comte e Dostoevskij. Il prologo è curato da Massimo Borghesi. Henri de Lubac pubblica Le drame de l’humanisme athée nel 1944,… Continua a leggere →