La Sindone: un mistero che sfida la scienza

414px-Hungarianpraymanuscript1192-1195[1]L’Associazione culturale Rosmini segnala che la Domus Familiae Padre Daniele organizza un ciclo di incontri alla scoperta del tema: “La bellezza che nasce dalle ceneri, salverà il mondo”. Sabato 25 gennaio 2014 ore 21.00 nella sede Domus di via Rolandino 2 – 35030 Sarmeola di Rubano (PD) (tel. 393-9414650) il prof. Giulio Fanti presenta: “La Sindone: un mistero che sfida la scienza”.

Nonostante la Sindone sia l’oggetto di gran lunga più indagato nella storia dell’archeologia, rivela sempre nuove scoperte e anche “la Chiesa affida agli scienziati il compito di continuare ad indagare” (Giovanni Paolo II).

Il Prof. Fanti guiderà l’uditorio in un percorso nel dialogo tra “scienza e fede”, alla scoperta di un oggetto che può essere l’opera di un genio mai riconosciuto, o la testimonianza storica del più importante Mistero Cristiano.

Giulio Fanti è professore associato nel dipartimento di Ingegneria Industriale dell’università di Padova e da anni è un attivissimo sindonologo. Il 20 marzo 2013 è uscito un suo libro (scritto assieme al giornalista Saverio Gaeta): Il mistero della Sindone: Le sorprendenti scoperte scientifiche sull’enigma del telo di Gesù (Rizzoli, 235 p., € 18). In quarta di copertina si legge: “Le ricerche scientifiche che dimostrano l’errore della datazione medievale della Sindone e la riportano all’epoca di Cristo”.

Scritto da

Per favore commenta usando il tuo nome reale e con buone maniere.

Lascia un commento