La presenza dei cristiani in una società pluralista

«L’assoluta coincidenza tra la prospettiva di Guardini e quella di papa Francesco deve farci comprendere il punto: il nichilismo può essere vinto solo da un grande affetto; il che non significa che le conseguenze antiumane del nichilismo non debbano essere laicamente contrastate in sede politica».

Dal sito http://www.traccediesperienza.org/ proponiamo la trascrizione dell’incontro «La presenza dei cristiani in una società pluralista» con Massimo Borghesi, svolto a Catania (nella foto) il 4 novembre 2016, organizzato dal Centro Culturale di Catania.

Scarica il file pdf dell’incontro.

Scritto da

Per favore commenta usando il tuo nome reale e con buone maniere.

Lascia un commento